Proseguono gli incidenti nell’interfaccia settaria di Derry

psni strand road, derryLa violenza di mercoledì rappresenta la sesta notte di confronto durante le quali gruppi rivali lanciano pietre ed altri oggetti a Nailors Row, vicino alla zona di Bishop Street-Fountain.

La scorsa notte, tre giovani tra 11 e 13 anni sono stati arrestati dopo che la polizia cercava di raffreddare lo scontro tra le due comunità.

Un poliziotto è rimasto ferito durante gli scontri – è il secondo ferimento in meno di una settimana tra le fila della PSNI.

Il poliziotto è stato colpito ad una gamba e al petto da alcuni oggetti lanciati negli scontri nella calda interfaccia.

Uno dei giovani arrestati è stato mandato dinnanzi al Youth Diversion Officer. Altri due sono stati rilasciati su cauzione.

Lunedì due poliziotti sono rimasti feriti dopo essere stati colpiti da mattoni lanciati da Nailors Row. In quel frangente sono state lanciate bottiglie molotov.

La PSNI sta studiando le registrazioni delle telecamere della zona per cercare di carpire l’identità di chi ha lanciato pietre e oggetti sin da venerdì scorso.

Parlando questa mattina a BBC Radio Ulster, Hazel Swartz. responsabile di una casa di riposo, Alexander House, ha detto che i suoi residenti “sono terrorizzati”.

Un uomo di 70 anni ha rischiato di ferirsi quando la finestra della sua stanza su Bishop Street è stato ridotto in frantumi lo scorso venerdì.

“Questa è la loro casa e alcuni di loro sono spaventati perfino a restare nelle loro stanze, nel caso una finestra venga infranta”.

Si è inoltre saputo che, domenica, un tassista ha subito abrasioni ad u braccio dopo che una grossa pietra era stata lanciata attraverso il finestrino aperto della propria autovettura in Bishop Street.

Al momento, un 42enne è stato arrestato ed accusato di turbamento della quiete pubblica, mentre altri quattro uomini sono stati fermati martedì ma rilasciati su cauzione.

L’area in questione è la lealista Fountain, rimasto l’unico quartiere protestante sulla sponda ovest del fiume Foyle.