Craigwell Avenue, Portadown
E’ stato chiesto al Police Ombudsman di indagare la gestione della violenza fatta dalla polizia durante i disordini in Craigwell Avenue e Obins Street.

Paul Duffy, consigliere dello Sinn Fein, ha contattato l’Ombudsman in seguito all’attacco, da parte dei lealisti, contro alcune abitazioni, che hanno provocato poi scontri tra i nazionalisti e la PSNI.

Ha affermato: “Alcuni residenti mi hanno espresso le proprie preoccupazioni e frustrazioni riguardo al trattamento verbale e fisico ricevuto da alcuni agenti della PSNI, dopo gli attacchi portati da lealisti a volto coperto”.

Duffy a spiegato che i residenti di Craigwell Avenue e Obins Street sono usciti dalle proprie abitazioni per difendere le loro proprietà ed i vicini dall’attacco della gang a volto coperto.

“Quando la polizia è giunta sulla scena, i residenti hanno riferito che alcuni poliziotti li hanno trattati come se fossero gli assalitori anziché le vittime di una violenza settaria.

“L’attacco è stato traumatico per i residenti di Craigwell Avenue e delle strade adiacenti.

“I lealisti responsabili devono essere accusati per reati d’odio e l’ufficio del Police Ombudsman deve assicurare che la protezione e la gestione riservata alle vittime di crimini come questi devono essere estremamente professionale”.