ardoyne plastic bulletIl Relatives for Justice desidera esprimere la sua profonda preoccupazione per l’utilizzo di numerosi proiettili di plastica a North Belfast lunedì 13 luglio. Sappiamo che l’ufficio del Police Ombudsman sta investigando l’uso dei proietti di plastica da parte della PSNI.

La presidente del Relatives for Justice, Clara Reilly, ha riferito:
“Siamo venuti a conoscenza del ferimento di alcune persone, e potrebbe esserci tra loro un ragazzino di 12 anni – (abbiamo avuto questa notizia da due differenti fonti, ma resta ancora non confermata).

“Abbiamo visto una delle ferite su un uomo, colpito sopra la vita, nello stomaco.

“Sappiamo che chi ha subito delle ferite potrebbe non aver ricevuto adeguate attenzioni mediche. La natura di questo tipo di pallottole di plastica – particolarmente nei casi di ferite all’addome o al petto – vuol dire che una visita medica è altamente consigliata. Chiediamo a chiunque sia stato ferito di ricorrere a visite mediche. Questo è necessario particolarmente nel caso di un giovane che ha subito una ferita. Un danneggiamento profondo di un muscolo o di un organo è possibile e l’estensione di ogni ferita può emergere solo nei giorni seguenti. Non siate coraggiosi e andate a farvi vedere.

“Relatives for Justice si oppone all’utilizzo dei proiettili di plastica in qualsiasi situazione. Siamo stati ripetutamente rassicurati che non sono considerati dalla PSNI un metodo per controllare i disordini – comunque ancora una volta è l’esatto contesto nel quale i proiettili di plastica vengono usati. Questo è profondamente preoccupante. Più a lungo i proiettili di plastica resteranno nell’arsenale della PSNI, saranno utilizzati in questo contesto.

“Siamo anche preoccupati che l’entità dell’utilizzo dei proiettili di plastica nella sera di lunedì non sia pienamente compreso o capito come risultato del mancato rapporto di ferimenti e di dichiarazioni che non vengono rilasciate. Non siamo altresì in grado di accertare se la quantità di proiettili di plastica usata lunedì sera soddisfi oppure no le linee guida della PSNI. Questa informazione è vitale per assicurare che la nostra comunità possa portare la PSNI a giudizio dal Police Ombudsman. E’ anche fondamentale per la nostra campagna comunitaria che l’uso di queste armi sia interrotta”.

Clara ha aggiunto:
West Belfast Plastic bullet mural“Ogni volta che un proiettile di plastica viene usato, una vita viene messa in pericolo. Se un giovane fosse gravemente ferito o perdesse la vita in Ardoyne, o da qualsiasi altra parte, come risultato dell’uso di queste armi, causerebbe devastazione irreparabile alla famiglia del giovane. Vediamo il risultato di quella carneficina tutti i giorni nel nostro ufficio e non vogliamo ricevere la visita di altre famiglie. In aggiunta a tutto ciò, provocherebbe un impatto inimmaginabile per la politica e la comunità.

“Oggi siamo stati in contatto con i nostri colleghi del Committee on the Administration of Justice (Comitato per l’Amministrazione della Giustizia) per sollevare la questione, e con l’ufficio del Police Ombudsman. Chiediamo con forza a chiunque potrebbe essere stato ferito di contattare Relatives for Justice affinché sia possibile tenere in giusto conto le ferite e l’uso dei proiettili di plastica”.