Twaddell Avenue, campo lealista

La protesta lealista in Twaddell Avenue potrebbe essere giunta al capolinea dopo cinque mesi di braccio di ferro

Il Belfast Daily può rivelare che i contestatori sono furibondi dopo aver scoperto che l’Orange Order è segretamente impegnato in contatti con lo Sinn Féin.

La scoperta è stata fatta giovedì scorso, e secondo fonti lealisti ben informate, i manifestanti hanno fronteggiato i leader dell’Orange Order la scorsa notte.

“Twaddell è da considerarsi finito”, ha detto una fonte lealista.

“La leadership del campo si è confrontata la scorsa notte con l’Orange Order e hanno ammesso di aver organizzato due riunioni con Gerry Kelly dello Sinn Féin che non sono andate in porto.

“Dopo aver sentito questo, la maggior parte dei manifestanti ha deciso di andare via perché si sentono di traditi dall’Orange Order.

“Diciamo che l’Orange Order è finito nella m***a per questo. Le persone sono molto arrabbiate per il modo in cui sono state trattate.

“Gli avevano detto che non ci sarebbero stati negoziati né con lo Sinn Féin né con nessun altro fino a quando le logge di Ligoniel non sarebbero rientrate alla base attraverso il solito percorso.

“Le persone si sentono tradite dall’Orange Order”.

“Camp Twaddell” era stato costituito nel luglio dello scorso anno dopo il divieto imposto dalla Commissione Parate alle logge di Ligoniel, cui venne negato il permesso di tornare indietro passando davanti agli Ardoyne Shops.

Disordini scoppiarono la sera del 12 luglio scorso, dopo che la polizia bloccò gli orangisti e le bande che stavano giungendo alla rotatoria davanti ai negozi di Ardoyne.