Matt Baggott sta per prendere possesso del suo nuovo ruolo di comandante della Police Service of Northern ireland

Matt Baggott, Chief ConstableIl cinquantenne rimpiazza Hugh Orde e diventa il terzo comandante della polizia nordirlandese, da quando ha cambiato il proprio nome.

Baggott, sposato e padre di tre figli, giunge alla PSNI dopo aver guidato per sette anni la Leicestershire Constabulary.

Uno dei suoi primi impegni sarà un incontro con il presidente del Policing Board, Barry Gilligan.

Baggott incontrerà anche gli ufficiali di alto rango della polizia, che conta 7.321 agenti.

Dovrà guidare la PSNI dopo una riduzione del budget e in seguito alla crescita dell’attività repubblicana.

Questo mese è stata scoperta una bomba di quasi 300 kg in una zona di confine e la scorsa settimana ci sono stati tre giorni di disordini a Lurgan.

La sua squadra di comando era preoccupata per l’eventualità di un attacco repubblicano che avrebbe messo in ombra il suo arrivo, quindi hanno lanciato un’operazione di polizia per bloccare questo pericolo.

Chiamata Operation Dissent, ha causato un innalzamento nel numero di posti di blocco e trasferito sulle strade molte più pattuglie di agenti.

La minaccia proveniente dai repubblicani, anche se non uguale a quella messa in essere dall’IRA, resta comunque letale.

Due soldati ed un poliziotto sono stati uccisi dai repubblicani nel 2009.

Le morti furono condannate da tutte le forze politiche, con la dirigenza dello Sinn Fein che chiamò i repubblicani “traditori”.