Il brigadiere lealista Jackie McDonald e il presidente dello Sinn Fein Gerry Adams si sono incontrati faccia a faccia per la prima volta. A rivelare la svolta è il Belfast Telegraph

Gerry Adams, SF | Jackie McDonald, UDAL’incontro è avvenuto ieri, quando Adams è venuto a offrire le condoglianze alla famiglia del lavoratore comunitario lealista Harry Haggan, che lavorava all’interfaccia Suffolk-Lenadoon a Belfast.

Haggan, un ex detenuto con collegamenti UDA, è morto venerdì. Il suo funerale avrà luogo oggi, con la presenza di alcuni repubblicani.

Prima Adams ha telefonato alla vedova Margaret e poi chiesto di visitare la casa familiare.

I leader lealista e repubblicano si sono incontrati alla peaceline e sono arrivati insieme all’abitazione.

Avevano già parlato al telefono, ma non si erano mai incontrati.

“L’ho visto da lontano”, ha detto il leader UDA al Belfast Telegraph.

“Non sembra essere il tipo di persona si può avvicinare.

“Ma oggi (martedì) l’ho ringraziato per quello che ha fatto per la famiglia. E’ stato un gesto meraviglioso”.

McDonald ha descritto Haggan come un uomo che aveva contribuito a creare un’atmosfera migliore per le due comunità sull’interfaccia Suffolk-Lenadoon – gestendo questioni difficili come l’esposizione di bandiere e bonfire.

Ha aggiunto che solo quando il parlamentare shinner di West Belfast ha visitato la famiglia hanno “compreso il lavoro che Harry stava facendo”.

“Ha elogiato Harry per il suo lavoro e il suo coraggio”, ha detto il leader lealista.

“E quando Gerry ha riferito loro che questa era la prima volta in cui ci siamo incontrati, c’era un senso ancora maggiore di orgoglio.

“Non riuscivano a credere che la morte di Harry ci avesse introdotto nella stessa stanza.

“Ha lasciato la famiglia con un grande senso di orgoglio”.

Tre anni fa Gerry Adams entrò nella comunità lealista per partecipare aifunerali del leader politico David Ervine – poche settimane prima dello storico accordo di Stormont tra Sinn Fein e DUP.