Massacro di Loughinisland, 1994Il rapporto sull’indagine di polizia realizzato in occasione del massacro perpetrato dall’Ulster Volunteer Force, in cui furono assassinati sei uomini, verrà rilasciato venerdì.

Il massacro all’Heights Bar a Loughinisland, Contea di Down, avvenne mentre gli avventori guardavano la partita Repubblica d’Irlanda-Italia durante la Coppa del Mondo del 1994.

Il Police Ombudsman Al Hutchinson sta analizzando l’inchiesta della polizia dopo che le famiglie delle vittime hanno criticato l’indagine originale della Royal Ulster Constabulary – la polizia nordirlandese dell’epoca – nel 2006.

Le critiche sono state avviate dalle denunce che collegavano almeno un presunto agente delle forze di sicurezza alla banda lealista che ha ucciso i loro cari.

I parenti erano particolarmente preoccupati su come furono condotte le indagini.

Un portavoce del Police Ombudsman ha confermato: “Il rapporto sarà rilasciato venerdì”.

La relazione era inizialmente attesa per marzo.

Barney Green, 87 anni, una delle vittime, è stata la perosna più anziana ad essere uccisa durante i Troubles.

Le altre vittime sono state Adrian Rogan, 34 anni, Daniel McCreanor, 59 anni, Eamon Byrne, 39 anni, suo cognato Patrick O’Hare, 35 anni e Malcolm Jenkinson, 53 anni.