Una piccola folla si è riunita a North Belfast per protestare contro la decisione della Commissione Parate di imporre restrizioni al Tour del Nord di venerdì sera

Protesta lealista ad ArdoyneIl percorso delle parate dell’Orange Order è stato allontanato dalla zona di interfaccia di Ardoyne, già teatro di violenti scontri negli anni precedenti.

Una protesta di due ore era stata indetta dai lealisti del North and West Belfast Parades and Cultural Forum nella zona di Crumlin Road per la sera di giovedì.

Winston Irvine, dell’organizzazione, afferma: “Questo va direttamente al cuore dei fondamentali diritti umani – il diritto di libertà di espressione ed il diritto di riunirsi pacificamente – è fondamrentale ed è il nocciolo del problema”.

I residenti nazionalisti si sono riuniti nella zona di Twaddell Avenue.

Martin Og Meehan, della Greater Ardoyne Residents Coalition, si è detto “molto arrabbiato e infastidito” per la protesta.

Gli automobilisti sono stati avvertiti di deviare dalla zona, comprese Ardoyne e Crumlin Road, durante la protesta che si è conclusa alle 19.

Mentre non sono state pianificate ulteriori proteste, domani ci sarà una massiccia presenza della polizia per assicurare il pacifico passaggio della parata.