La polizia è stata accusata di aver provocato le violenze sfociate nell’arresto di 19 persone nella cittadina costiera di Ballycastle

PSNI anti-sommossaLa squadra anti-sommossa è stata chiamata dopo che alcuni poliziotti erano stati bersagliati con bottiglie e altri oggetti lanciati da una folla nel centro cittadino, poche ore prima dell’inizio della famosa Auld Lammas Fair. Due agenti sono rimasti feriti.

I disordini, iniziati dopo la chiusura dei pub nelle prime ore di lunedì mattina, sono durati un’ora.

Decine di migliaia di persone si sono poi radunate nella città per l’evento che dichiara di essere il più antico festival irlandese.

Ma le tattiche usate dalla polizia per placare i disordini sono state duramente criticate.

Padraig McShane, membro indipendente del Moyle District Council che ha osservato le azioni della polizia, afferma che i poliziotti hanno reagito eccessivamente e maltrattato alcuni giovani. Secondo il consigliere l’atmosfera nella cittadina era tranquilla fino all’arrivo della squadra anti-sommossa.

Afferma McShane: “E’ un sistema molto duro di gestione dell’ordine pubblico. Sono stati molto aggressivi ed i manganelli erano già pronti all’uso prima degli arresti.

“E’ molto facile per la polizia guardare i giovani e fargli passare momenti difficili. Ma questo è quello che è successo e la violenza non rispecchia la gente di Ballycastle”.

Ha aggiunto: “La polizia era sopra le righe e penso dovrebbero imparare da questo. Perché chiamare la riot squad quando non ci sono disordini?

“Hanno solo intimidito i giovani. Alcuni sono stati arrestati per essersi trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato, e sarebbe interessante vedere quanti sono stati formalmente accusati. E’ uno scenario ridicolo”.

La polizia riferisce di aver preso l’azione decisiva perché la gente in città, la polizia ed i visitatori non avevano tempo per tale comportamento.

Gli agenti con indosso l’armatura protettiva sono stati chiamati per assistenza ma una volta che il rischio era stato debellato, sono intervenuti di nuovo i poliziotti in uniforme.

Un comunicato aggiunge: “Ballycastle ha un livello di criminalità molto basso ed è intenzione della polizia che ciò non cambi a causa delle intenzioni di alcune persone di provocare disordini”.

Nel frattempo il consigliere del DUP George Hartin ha affermato che i disordini sono stati avviati deliberatamente per trascinare la polizia in un confronto diretto.

“E’ sempre così. Ogni volta che i disordini iniziano, la PSNI resta coinvolta. Gli scontri sono stati solo una scusa per attaccare la polizia.

“Ma che genere di immagine di Ballycastle è quella per gli stranieri, ed i visitatori, che si trovano qui per la fiera? E’ tutto molto, molto triste”.