giovedì 18 settembre 2014
Ti trovi qui: Home » Distretto Nord » PSNI pronta ad indagare su Gerry Adams per la morte di Jean McConville

PSNI pronta ad indagare su Gerry Adams per la morte di Jean McConville

La polizia sta esaminando il documentario messo in onda da Rté che solleva accuse contro Adams per la morte di Jean McConville

Brendan "The Dark" Hughes Il PSNI conferma di star studiando il programma, dopo che il leader del TUV Jim Allister ha chiesto l’arresto del presidente dello Sinn Fein.

Il documentario Voices From The Grave, trasmesso nella Repubblica d’Irlanda martedì sera, è basata sul recente libro con lo stesso titolo scritto da Ed Moloney.

Il libro e il documentario hanno attinto alla testimonianza audio di Brendan Hughes, ex hunger striker dell’IRA morto nel 2008, e di David Ervine, l’uomo dell’UVF e leader del Progressive Unionist Party, morto nel 2007.

I due sono stati tra i contribuenti dell’archivio tenuto presso il Boston College in America, in cui gli ex paramilitari hanno raccontato candidamente il loro ruolo durante i Troubles, a condizione che le interviste siano rilasciate dopo la loro morte.

L’uscita del libro, all’inizio di quest’anno, ha suscitato polemiche per le affermazioni di Hughes, secondo cui il rapimento e l’omicidio di Jean McConville era stato ordinato da Gerry Adams, che ha sempre negato l’appartenenza all’IRA.

Jean McConville La donna cattolica, madre di 14 figli, fu sequestrata nella sua casa di West Belfast nel dicembre del 1972 e uccisa per ragioni che non sono mai state spiegate. Tra le teorie quella di essere stata un’informatrice oppure quella di aver consolato un soldato britannico morente.

La McConville divenne una dei più famosi “Disappeared” (gli Scomparsi) nel corso dei tre decenni in cui il suo corpo era nascosto, prima che i suoi resti vennero ritrovati nel 2003.

Allister ha dichiarato: “Le nuove rivelazioni che collegano Gerry Adams al rapimento e all’assassinio di Jean McConville dovrebbero provocare il suo arresto e l’interrogatorio su uno degli omicidi più strazianti e senza cuore dei Troubles”.

Alla domanda se la polizia ha intrapreso qualche azione alla luce del documentario, un portavoce della PSNI ha dichiarato: “La polizia sta studiando il contenuto del libro e del programma”.

Jim Allister ha detto che “nessuno crede alle bugie di Adams sul suo passato, eppure è a capo di un partito seduto al centro del governo”.

Ha aggiunto che il programma “aggiunge lo sgomento dei cittadini rispettosi della legge” su come “nella nuova Irlanda del Nord Adams e la sua gente sono immuni da essere perseguiti” per il loro passato.

Un portavoce dello SDLP, che ha inviato un sollecito comunicato stampa il giorno in cui il documentario era stato messo in onda avrebbe solo detto ieri: “Stiamo lasciando Brendan parlare per sé stesso dalla tomba”.

Un portavoce del Sinn Fein a Stormont ha detto ieri che non è riuscito a trovare qualcuno all’interno del partito per rispondere ad Allister.

About René Querin

Di professione grafico e web designer, sono appassionato di trekking e innamorato dell'Irlanda e della sua storia. Insieme ad Andrea Varacalli ho creato e gestisco Les Enfants Terribles.

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: