I repubblicani della Real IRA hanno ammesso la responsabilità per tre attacchi vavvenuti a Derry

DerryI parenti di un poliziotto cattolico sono stati gli obiettivi di due bombe piazzate fuori dalle loro abitazioni.

Il primo ordigno è esploso fuori dalla casa dei suoi genitori a Shantallow, mentre una pipe bomb è stata esaminata all’esterno della casa di sua sorella, a Kylemore Park.

In un comunicato, il gruppo si è assunto la paternità anche dell’attacco contro un uomo, cui hanno sparato alle gambe e ad una mano intorno all’1:30.

Alcuni uomini a volto coperto sono penetrati nella sua abitazione in Drumard Park a Ballymagroarty.

L’uomo è stato trasferito in ospedale. Le sue condizioni sono stabili.

A Derry ci sono stati sei attacchi in stile paramilitare nelle ultime quattro settimane.

Ordigno

Alcune persone sono state costrette a lasciare le loro abitazioni in Kylemore Park, quando un ordigno è scato scoperto, intorno alle 7:30 di venerdì mattina.

Un’esplosione controllata è stata eseguita per neutralizzare quella che la polizia ha descritto come “una pipe bomb funzionante”. E’ stata portata via per ulteriori esami, ed i residenti hanno ricevuto il permesso di rientrare a casa.

Nella deflagrazione di Shantallow un’autovettura è stata danneggiata, ma nessuno è rimasto ferito.

Il soprintendente capo Steven Martin ha affermato che gli ordigni “potevano causare vittime”.

Derry“Stanno cercando di intimidire i poliziotti cattolici e le loro famiglie per aver preso la coraggiosa decisione di entrare nella PSNI e cercare di muovere in avanti la società.

“Ecco cosa sono i terroristi, cercano di provocare dolore e distruzione”, ha proseguito.

“Posso assicurarvi che l’agente in questione, cui ho parlato oggi, si impegna per la sicurezza e sarà presto in strada a fare il suo lavoro.

“Il suo coraggio contrasta con le azioni codarde di coloro che la scorsa notte hanno piazzato questi ordigni in strade normali di questa città”, ha aggiunto.

Il ministro della sicurezza Paul Goggins riferisce che i responsabili sono “al di là del disprezzo”.

“Nessuno dovrebbe illudersi dei motivi dietro coloro che, coperti dall’oscurità, lasciano ordigni all’esterno di abitazioni”, ha affermato.

“Sono una minaccia per la locale comunità, vogliono infliggere dolore e sofferenza alla gente che vive in quella comunità e non si interessano di chi possono uccidere o ferire”.

Solidarietà

Il parlamentare dello Sinn Fein, Raymond McCartney, chiede alla comunità di mostrare solidarietà alla famiglia.

“Mentre molte persone stanno lavorando per costruire un futuro pacifico, sembra che un gruppo minuscolo e non rappresentativo ritenga che portando attacchi vigliacchi basati su false scuse, possa vanificarei continui progressi”, ha aggiunto.

“Non avranno successo e dovrebbero cessare le loro attività prima di causare la morte di gente innocente”.

Il leader dello SDLP, Mark Durkan, parla di attacco “vile”.

“Questi sono sinistri tentativi non solo di innervosire un giovane ufficiale e la sua famiglia ma di intimidire l’intera comunità”, ha riferito.

“Il sistema di polizia che abbiamo adesso è stato voluto dalla popolazione irlandese, sia a nord che a sud, tramite il Good Friday Agreement (Accordo del Venerdì Santo).

“Coloro che sono nelle sue fila stanno eseguendo un lavoro patriottico che ha l’appoggio della stragrande maggioranza degli abitanti di Derry e della nazione”.

Tratto da Utv