Peter Robinson, primo ministro Irlanda del NordLe informazioni provenienti dalla comunità repubblicana hanno giocato un ruolo fondamentale negli arresti relativi agli ultimi omicidi, ha detto martedì il Primo Ministro nordirlandese.

Peter Robinson ha riferito che la polizia gli ha detto che la qualità delle informazioni giunte dalle aree repubblicane sono state molto utili.

Robinson dice sia la prova di una “situazione trasformata”.

I genieri Patrick Azimkar e Mark Quinsey sono stati uccisi il 7 marzo. Il poliziotto Stephen Carroll è stato colpito due giorni dopo.

Robinson ha aggiunto che la condanna degli omicidi da parte dello Sinn Fein è giunta dopo anni di negoziati.

“Gli eventi recenti dimostrano anche il motivo per cui il DUP ha fatto bene ad insistere sul sostegno repubblicano per le forze di polizia e per lo stato di diritto per coloro che vorrebbero essere ministri nell’amministrazione del Nordirlanda, prima che i poteri siano riportati a Stormont”, ha detto Robinson.

“Questo è stato fondamentale nella costruzione di istituzioni che possoo sopportare le sfide delle ultime settimane. Nel lungo periodo questo ha aiutato l’intera comunità in Irlanda del Nord”.

In seguito all’omicidio di Stephen Carroll Martin McGuinnes dello Sinn Fein ha descritto i dissidenti repubblicani dei “traditori” che hanno “tradito il popolo d’Irlanda”.