Prigione di Maghaberry | Maghaberry prisonLe autorità carcerarie hanno ordinato una serrata nei bracci di Maghaberry riservati ai prigionieri repubblicani, per timore che la protesta potrebbe aggravarsi.

I prigionieri sono stati informati del blocco di 72 ore in una nota consegnata nelle loro celle la mattina di martedì.

Si sostiene la misura potrebbe essere prorogata di ulteriori 28 giorni se non si conformeranno al rientro serale anticipato nelle celle – misura in contrasto con l’accordo siglato il 12 agosto 2010.

Parlando al Belfast Telegraph, una fonte della dirigenza repubblicana ha detto che “un incidente al rallentatore” sta avvenendo all’interno del carcere – e ha avvertito delle conseguenze che ci saranno al di fuori del carcere.

In una sinistra minaccia emessa a marzo, il gruppo Oglaigh na hEireann (ONH) ha detto al Belfast Telegraph di possedere i dati personali di un certo numero di agenti carcerari, “fino al livello del governatore”.

La protesta carceraria riguarda una serie di questioni – strip-search (degradanti perquisizioni personali), i tempi di chiusura nelle celle e la libertà di movimento all’interno di Roe House, il braccio repubblicano in cui sono detenuti una trentina di prigionieri repubblicani appartenenti a diversi gruppi.

Questi includono la Real IRA, la Continuity IRA e Oglaigh na hEireann.

Alcuni di questi prigionieri adesso sono impegnati in una “dirty protest”.

Altri sono stati coinvolti in “combattimenti corpo a corpo” con gli agenti di polizia penitenziaria negli ultimi giorni.

I tentativi dei mediatori, che lo scorso agosto hanno ottenuto un accordo tra i prigionieri repubblicani e i capi del carcere, di entrare nella prigione “fino ad ora non hanno avuto successo”.

Commentando la protesta in via di sviluppo, una fonte ha detto: “i prigionieri non hanno escluso nulla”.

Non ha elaborato il commento, ma ha aggiunto: “Tutto questo potrebbe essere risolto dal Prison Service“.

La fonte ha sostenuto ciò che stava accadendo era “un tentativo di usare la prigione come uno sfasciacarrozze”, e ha aggiunto: “L’accordo (dello scorso agosto) è contrastato da una larga parte della Prison Officers Association“.

Un portavoce del Dipartimento di Giustizia ha detto al Belfast Telegraph: “Il Northern Ireland Prison Service può confermare che, dopo il mancato rispetto dll’orario di chiusura delle celle, un certo numero di prigionieri sono stati puniti ai sensi dell’articolo 32, che limita la loro associazione”.

Ha poi aggiunto: “In linea con le procedure concordate, questa sarà riesaminata entro 72 ore.”