Maghaberry PrisonLa scorsa domenica un prigioniero repubblicano nel carcere di Maghaberry, Brian McAllister, si è slogato una spalla. Mentre sentiva un forte dolore, ha richiesto aiuto medico. La richiesta, comunque, inizialmente è stata rifiutata. Il prigioniero è stato messo su una sedia a rotelle e portato in una stanza. E’ stato trattenuto lì per circa un’ora e avvisato che se avesse continuato a lamentarsi una squadra di agenti sarebbe stata inviata ad occuparsi di lui.

Alla fine un dottore è stato fatto arrivare. Il medico, comunque, era specialista in oculistica pertanto non era in grado di fornire alcun aiuto. Dopo altre tre ore McAllister è stato trasportato presso un ospedale di Belfast.

Un altro prigioniero, Damian McKenna, aveva ricevuto il permesso per una visita legale. Questa è stata ritardata per quasi due ore, e alla fine gli sono stati concessi solamente 5 minuti per parlare con l’avvocato. La visita legale doveva durare due ore. A McKenna è stato detto che sarebbe stato accusato di aggressione e sette avvocati sono stati fatti allontanare dal carcere.

Damian McKenna, insieme ad altri due prigionieri, Sean McConville e Gary Toman, ha trascorso 27 mesi nella prigione di Maghaberry in attesa del processo.

Il Republican Sinn Féin chiede la fine della natura vendicativa da parte delle guardie carcerarie, e anche la cessazione degli osceni ritardi di custodie in attesa di processo.