Gli abitanti di due aree dove hanno luogo le parate orangiste più contestate, hanno scritto al gruppo di lavoro sulle parate

Orange OrderI gruppi Garvaghy Road Resident Coalition di Portadown e Lower Ormeau Concerned Community di Belfast hanno inviato i loro punti di vista al gruppo.

Il gruppo deve fare rapporto al primo ministro ed al suo vice domani nel corso della giornata.

Il portavoce del gruppo dei residenti di Garvaghy Road, Breandan MacCionnaith, ha detto di essere preoccupato che i dettagli possano non essere resi pubblici.

“Questo potrebbe essere contro ogni senso di apertura, trasparenza ed equità riguardante questo processo”, ha affermato.

I residenti si sono detti pronti ad incontrare il gruppo di lavoro.

Durante il fine settimana Martin McGuinness, Sinn Fein, ha detto che i giorni delle marce dell’Orange Order passanti per le aree nazionaliste del Nordirlanda sono stati “consegnati al passato”.

Il commento del vice primo ministro è stato fatto alla commemorazione repubblicana tenutasi a Strabane per l’assassinio di Daniel McCann, Sean Savage e Mairead Farrell a Gibilterra.

“L’Orange Order deve mettersi a sedere e prendere nota che il mondo intorno a loro sta cambiando”, ha affermato McGuinness.

“(Devono) riconoscere che i giorni delle marce trionfali dell’Orange Order attraverso le aree dove non sono voluti vanno consegnati per sempre ai libri di storia”.

Il DUP e lo Sinn Fein hanno creato un gruppo composto da sei persone per gestire la questione delle parate, come stabilito dall’Accordo di Hillsborough Castle.

Sabato, intervenendo durante un incontro della Grand Lodge of Ireland, il Grand Master dell’Orange Order Robert Salters ha detto che l’Ordine è interessato alle nuove proposte avanzate dal gruppo di lavoro.

Inizialmente, la Grand Lodge of Ireland e la Royal Black Institution aveva accolto positivamente la creazione di un gruppo di lavoro perché potrebbe portare all’abolizione della Commissione Parate.

Il mandato del gruppo di lavoro composto da sei politici di DUP e Sinn Fein è di definire un quadro per affrontare con una questione particolarmente controversa in Irlanda del Nord.

I membri di DUP e Sinn Fein hanno ricevuto il compito di elaborare un piano migliore per regolare le parate controverse, comprendente un punto centrale su soluzioni locali, mediazione ed aggiudicazione.

I residenti nazionalisti nelle zone della classe operaia come North Belfast e Portadown, nella Contea di Armagh, si oppongono alle processioni dell’Orange Order nelle loro aree, perché le vedono come trionfalistiche.

I membri degli ordini lealisti vogliono mantenere il loro tradizionale diritto di dimostrare per le strade.