I sei uomini arrestati dalla polizia dopo un raduno avvenuto lunedì sono stati tutti rilasciati

Easter Rising commemoration | © Niall Carson / PAMartedì sera i sei uomini fermati dopo la commemorazione di lunedì organizzata dal 32 County Sovereignty Movement, cui ha partecipato un rappresentante della Real IRA, sono stati rilasciati.

La PSNI ha confermato la notizia, aggiungendo che sono stati interrogati presso la Serious Crime Suite della stazione di polizia di Antrim.

Erano stati tutti fermati dopo la commemorazione di Pasqua della Real IRA, avvenuta nel cimitero di Creggan a Derry.

Non era stato fatto alcun tentativo di fermare qualcuno durante la commemorazione, neppure quando un uomo a volto coperto ha letto un comunicato scritto dalla Real IRA, in cui il gruppo repubblicano ha promesso di continuare ad attaccare le forze di sicurezza in Irlanda del Nord ed in INghilterra.

Gli unionisti hanno criticato la PSNI per il mancato intervento dopo l’apparizione del portavoce della Real IRA, comparso tra la folla radunata al Republican Plot del cimitero di Creggan.

Derry resta una delle zone in cui i gruppi armati repubblicani – in questo caso la Real IRA – continuano a mantenere la propria presenza e dove hanno un discreto sostegno da parte della popolazione.