Due uomini arrestati in due diverse occasioni dalla polizia che sta indagando sull’omicidio dell’agente Ronan Kerr ad Omagh sono stati rilasciati

Ronan KerrL’agente Kerr morì in seguito allo scoppio di una bomba posizionata sotto alla sua vettura, parcheggiata fuori dalla sua casa. Aveva 25 anni.

Il ventiseienne arrestato in Scozia è stato rilasciato incondizionatamente.

Il sospettato venne arrestato dalla polizia nella cittadina di Renton nel Dubartonshire, a ovest di Glasgow, mercoledì 6 aprile in un’operazione congiunta tra la polizia di Strathclyde e la PSNI.

Anche il quarantenne fermato nella zona di Omagh giovedì 7 aprile è stato rilasciato senza condizioni.

Attualmente resta in custodia della polizia solo l’ultimo sospettato.