La richiesta di rilascio con la condizionale di un uomo accusato di aver ucciso due soldati ad Antrim è stato aggiornato per un “problema in corso” con le strip-search a Maghaberry

Un avvocato della difesa ha detto alla Belfast Crown Court che Colin Duffy, 43 anni, non era stato portato dal carcere.

Colin Duffy, di Lurgan, e Brian Shivers, di Magherafelt, negano di aver ucciso i soldati nel marzo 2009.

La richiesta di rilascio è stata aggiornata al mese di agosto.

La data del processo è stata fissata per il 7 novembre.

Il legale di Duffy ha detto alla Corte che c’era in corso anche un problema per ottenere le trascrizioni delle udienze di rilascio dai precedenti avvocati.

Entrambi gli accusati negano anche le sei accuse di tentato omicidio e possesso delle armi da fuoco utilizzate durante l’attacco alla caserma Massereene a Antrim.

I genieri Patrick Azimkar e Mark Quinsey sono stati uccisi e altri due soldati e due civili feriti durante l’attacco, dopo la consegna delle pizze in caserma.

Lo scorso ottobre, Duffy sarebbe stato sottoposto ad abusi sessuali e fisici nel corso di una perquisizione corporale (strip-search) eseguita in prigione e anche se un altro prigioniero ha ottenuto di poter rivedere tale pratica con una revisione giuridica, il giudice Treacy ha stabilito il mese scorso le strip-search sono lecite.

Un avvocato della Corona ha detto che vi era alcuna obiezione al rinvio.