Statement from Republican Political Prisoners in Maghaberry
I Prigionieri Politici Repubblicani di Roe 4 hanno preso la decisione di rifiutare sia il pranzo che la cena fino a quando l’amministrazione carceraria non ci permetterà di mangiare e di utilizzare la zona cucina in maniera umana e dignitosa. Tutti i pasti di venerdì e sabato sono stati rifiutati da tutti i prigionieri repubblicani di Roe 4, anche dai prigionieri malati tra cui i diabetici.

Questa decisione giunge dopo che ai prigionieri di Roe 4 è stato impedito l’accesso ad un divisorio nella cucina che noi utilizziamo per la ventilazione e per ricevere il cibo.

Abbiamo mostrato le attrezzature al Prisoner Ombudsman e ad altri funzionari e abbiamo dimostrato la mancanza di ventilazione e lo spazio a nostra disposizione quando il divisorio è chiuso. In precedenza questo divisorio era aperto senza problemi per tutto il giorno.

Un deliberato incremento della tensione, accompagnato da molte telecamere di sicurezza posizionate in un’area già satura di telecamere e dispositivi di registrazione, insieme ad altre restrizioni al movimento sono chiari segnali di chi vuole prendere il controllo di questa prigione.

Misure punitive e vendicative prese solo per aumentare le tensioni e per far naufragare qualsiasi tentativo di progresso sembrano all’ordine del giorno.

I Prigionieri Politici Repubblicani di Roe 4 continueranno a rifiutare i pasti fino a quando non potremo vivere dignitosamente. Non aiuteremo l’amministrazione carceraria nel suo intento di imporre misure repressive e regressive, volute dall’Associazione delle Guardie Carcerarie (Prison Officers Association – POA) o dall’MI5.

Prigionieri Politici Repubblicani
Roe 4
Prigione di Maghaberry