Gerry Conlon esce dal tribunale

Sarah Conlon, che ha guidato per decenni la campagna contro l’incarcerazione del figlio e del marito in seguito alle esplosioni di Guilford, è stata definita “una vera eroina dei nostri tempi”.

Esplosione a GuilfordLa signora Conlon è deceduta a 82 per un cancro.

La donna di West Belfast ottenne le scuse dal Primo ministro inglese nel 2005 per il grave errore giudiziario.

Il figlio Gerry, che passò 15 anni in carcere, ha detto che la madre era una donna notevole, perché non si fece prendere dall’amarezza per quanto accaduto.

Il Quattro di Guilford – Gerry Conlon, Paul Hill, Carole Richardson e Paddy Armstrong – furono condannati all’ergastolo nel 1975 in seguito alla campagna di esplosioni portata avanti dall’Ira, che provocò la morte di cinque persone e ne ferì sessantacique.

I Sette Maguire – componenti ed amici della famiglia Maguire, compreso Guiseppe Conlon – furono incarcerati per possesso di nitroglicerina, utilizzata dall’Ira per realizzare gli ordigni.

Guiseppe ConlonGuiseppe Conlon morì in prigione.

Tre anni fa, Tony Blair inviò le scuse alle famiglie Conlon e Maguire, affermando che si meritavano di essere completamente e pubblicamente scollegate dal caso.

Parlando di sua madre, Gerry Conlon disse: “E ‘ stata notevole nel fatto che non ha portato rancore verso chi ci arrestò, torturò e quindi incarcerò”.

“E mentre ero in carcere, ogni sua lettera terminava sempre nello stesso modo: ‘Prega per chi ha mentito contro di te e prega per il giudice che ti ha condannato. Anche loro hanno bisogno di aiuto, come te'”.

Il leader dello Sdlp Mark Durkan ha detto che la signora Conlon ha lottato per anni con dignità, decenza e determinazione: “E’ stata una vera eroina dei nostri tempi. Nessuno può meritare meglio di lei le parole ‘pazienza di un santo’, e non possiamo disgiungerla dalla propria pazienza.

“Questa piccola e fragile signora aveva grandi riserve di fede, forza e di notevole perdono.

Gerry Conlon con la lettera di scuse“Ciò che Sarah, Guiseppe e Gerry Conlon e la loro famiglia hanno dovuto sopportare fisicamente, psicologicamente e personalmente avrebbe potuto dare a Sarah maggiori motivi di odio, ma la sua storia è una fonte d’ispirazione di fede, di speranza e di amore.”

Durkan ha aggiunto: “Quando Sarah e Gerry mi chiesero di ottenere scuse da Tony Blair, fu chiaro che lei ne sentiva la necessità per Gerry, e Gerry le voleva per sua madre. Ma entrambi le desideravano per Guiseppe.

“Ero a casa di Sarah quando giunsero le scuse del Primo ministro, e il sollievo che ha provato è stato chiaro.

“Mi disse che non si sarebbe più preoccupata di morire e di ciò che significava. Nella sua dignità, determinazione e decenza, lei fu uno sfolgorante esempio per tutti.

“Ha dovuto affrontare croci, sfide e crudeltà che nessuno avrebbe dovuto sopportare e ha portato sé stessa e la sua famiglia attraverso tutto ciò con carattere e spirito. Ci uniamo al lutto della famiglia di Sarah, una madre speciale ed una donna che ha dimostrato notevole cura e coraggio”.

La rappresentante di Lower Falls dello Sdlp, Margaret Walsh, amica di vecchia data della famiglia, ha aggiunto il proprio pensiero.

“Sarah Conlon fu una donna di grande attenzione, coraggio e convinzione. La sua battaglia fu un trionfo di speranza e verità contro il male e le menzogne.

“La famiglia Conlon fu spogliata della dignità dagli eventi di 30 anni fa ma l’impegno senza sosta di Sarah permise alla verità di venire a galla”.