Un uomo della Contea di Armagh è stato condannato a cinque anni di detenzione per aver custodito un’arma da fuoco ed esplosivo per i dissidenti repubblicani

Justice - GiustiziaIl giudice ha detto di aver compreso che Jason Terence Michael McCormick, 37 anni, non intendeva utilizzare le armi ma di essere stato manipolato da “gente più pericolosa”.

La casa di McCormick nella zona di Tullygally a Craigavon era stata perquisita dalla polizia l’11 ottobre 2007.

Insieme ad alcuni oggetti fu rinvenuto un fucile, munizioni e i componenti per assembleare una bomba da inserire in un contenitore ermetico (in inglese si chiama coffee jar bomb, NdT).

L’arma, con la canna modificata, era nascosta sotto alle scale.

Gli altri oggetti, tra cui una borsa sportiva contenente pantaloni militari, passamontagna e guanti, era stata ritrovata nel sottotetto.

McCormick fu arrestato ed inizialmente rivelò alla polizia che sei settimana prima della perquisizione, due uomini mascherati si presentarono a casa sua e minacciarono lui e la sua famiglia se si fosse rifiutato di custodire il materiale.

Un avvocato ha detto che McCormick ha in seguito modificato la propria storia e si è dichiarato colpevole per possesso di arma da fuoco e di esplosivi.

Ha anche rivelato che prima di questo incidente, la fedina penale di McCormick era pulita e la polizia non lo aveva mai fermato.

Secondo il legale, la polizia ritiene che McCormick “stesse custodendo gli oggetti per conto dei dissidenti repubblicani”.

Ha detto alla corte che “quest’uomo è uno sciocco – debole e facilmente manipolabile”.