billy leonardGraffiti di stampo settario sono comparsi in un’area in costruzione a Boveedy.
“No Taig* Buyers” è la scritta che si poteva leggere tra Garvagh e Kilrea e il consigliere shinner Billy Leonard ha affermato di aver ricevuto rimostranze per la scritta offensiva.

“Leggere questo genere di scritte nel 2008 è sgradevole”, ha detto Leonard.

“La gente apprezzerà che membri della comunità di Boveedy saranno imbarazzati dalle azioni di questi pochi elementi”, prosegue il consigliere shinner. “Mentre la società sta cercando di allontanarsi dalla separazione etnica, alcune persone mostrano il livello della loro intelligenza dipingendo tali scritte. Cosa accade se un cattolico fosse interessato a spostarsi in quest’area?”

Leonard conclude augurandosi che “la gente lavorerà placidamente per smorzare queste tensioni e, come noi tutti, per evitare la comparsa di graffiti negativi e settari come questo”.

Da Coleraine TImes, 4 giugno 2008

* Taig è un’espressione gergale utilizzata in Scozia ed in Irlanda del Nord per riferirsi agli irlandesi cattolici. Deriva dal nome irlandese Tadhg, tradotto con “l’uomo di strada” (la persona che potresti incontrare ovunque), ed è un’espressione considerata altamente offensiva.

L’utilizzo del termine come insulto si è sviluppato nel 17° secolo, negli scontri settari causati dalla Plantation dell’Irlanda, quando gli inglesi e scozzesi venivano spinti ad occupare le terre irlandesi. (definizione da Opentopia)Torna su