Polizia - Police - PSNI

Sedici pistole semi automatiche e oltre 800 caricatori di munizioni, con molta probabilità appartenenti all’Ulster Volunteer Force, sono stati recuperati a Castlereagh nel più grande ritrovamento degli ultimi anni

Il deposito di armi è stato scoperto durante un allarme sicurezza nel quartiere Lisnabreeny in Manse Road nella sera di venerdì.

La strada era stata chiusa per tutta la notte tra Rocky Road e Garland Hill mentre gli agenti del Serious Crime Branch recuperavano le armi.

Il Soprintendente Wright ha affermato: “Il recupero di queste armi ha senza dubbio infranto i tentativi dei criminali di infliggere morte, ferimento e miseria sulla comunità”.

Il deposito armi, interrato, sarebbe stato scoperto da un passante che ha allertato la polizia.

Jimmy Spratt, parlamentare DUP, ha affermato: “Lisnabreeny House è proprietà del National Trust ed è un’area dove molte persone camminano quotidianamente, a poca distanza dal Lagan College.

“È uno sviluppo molto preoccupante che queste armi siano state ritrovate qui. Chiedo a chiunque abbia notato qualsiasi attività sospetta o abbia qualunque informazione di comunicarla immediatamente alla PSNI”.

Le armi sono state portate via per ulteriori analisi mentre l’indagine prosegue.

La consigliera di Alliance Party Geraldine Rice afferma: “Dobbiamo ringraziare la PSNI per la loro vigilanza nella scoperta di questo deposito di armi e per aver agito così celermente.

“Nel mondo di oggi, solo Dio può sapere per cosa potevano esssere usare queste armi e quanto dolore avrebbero provocato alla gente”.

La zona adesso è riaperta.

La polizia chiede di parlare con chiunque abbia visto qualcosa di sospetto nella zona di Glen Cregagh Road all’incrocio con Manse Road – zona conosciuta dai residenti come Cregagh Glen – a Castlereagh.