La Commissione Parate ha dato il via libera alla parata lealista per attraversare la cittadina di Rasharkin

RasharkinAlla Ballymaconnelly Sons of Conquerors Flute Band sarà permesso di sfilare per Main Street a Rasharkin, ma dovrà seguire un percorso differente per il rientro durante la parata di venerdì prossimo.

La richiesta della banda era di tornare indietro seguendo il percorso dell’andata, ma l’organismo di controllo sulle parate ha rifiutato il permesso.

La parata tornerà al punto di scioglimento via Moneyleck Road e Glebe Road. Dovrà concludersi prima delle 21:30.

La Commissione ha anche stabilito che la protesta pianificata dovrà disperdersi una volta che la parata sarà transitata davanti al luogo della protesta.

La Commissione parate ha detto che le restrizioni sono state decise in “assenza di un risultato concordato”.

“In assenza di dialogo diretto, e tenendo conto delle istanze sentite, la Commissione ritiene opportuno in questa occasione di mettere alcune condizioni alla parata. La Commissione sa che la sua decisione non piacerà a tutti coloro che sono favorevoli o contrari alla parata”, ha detto.

Afferma il parlamentare dell’area Daithi McKay, Sinn Fein, che i residenti sono “lividi” per la decisione.

“La Rasharkin Residents Association si riunirà per decidere se impugnare la decisione”.

“La banda non ha fatto alcuno sforzo per coinvolgere i residenti e la Commissione Parate non lo ha preso in considerazione quando ha preso questa decisione”, ha concluso.

Jim Allister, leader del TUV, ha detto che la determinazione è un “contentino per i manifestanti”.

“Invece di pestare in piedi a coloro che l’anno scorso hanno gettato palline da golf e lanciato un finto allarme bomba, la Commissione li ha premiati”, ha aggiunto il parlamentare di North Antrim.

“E’ inutile e sbagliato che il tradizionale percorso di andata e ritorno attraverso Main Street sia stato vietato”.