Il partito ha negato le crescenti speculazioni sul presunto ritiro di Gerry Adams dal ruolo di presidente

Fonti dai media irlandesi affermano che Gerry Adams, 67 anni, starebbe considerando di farsi da parte perché continua ad essere associato alle atrocità commesse dall’IRA.

E secondo le voci ci sarebbero crescenti speculazioni tra i repubblicani di Belfast secondo cui la mossa di Adams servirebbe a far emergere la parte “più tranquilla” dello Sinn Féin.

L’esistenza dell’IRA è divenuta un’importante questione dopo l’omicidio dell’ex leader della PIRA Gerard “Jock” Davison avvenuta a maggio scorso a Belfast e l’assassinio di un altro membro dei Provisional IRA Kevin McGuigan ad agosto.

La PSNI ritiene i Provisional IRA responsabili e in agosto il Soprintendente Kevin Geddes ha detto che ex Provos sarebbero coinvolti negli omicidi.

Nel frattempo un’indagine indipendente voluta dal governo ha convermato che l’IRA ed il suo Army Council sono ancora attivi.

Altri voci dicono che Gerry Adams si stia preparando a lasciare la presidenza per permettere ad una nuova figura – quasi sicuramente Mary-Lou McDonald – di guidare il partito alle prossime elezioni generali nella Repubblica d’Irlanda.

Però, rilasciando una dichiarazione al Sunday Independent, un portavoce dello Sinn Féin si èprodigato per spiegare che Adams non ha alcuna intenzione di ritirarsi.

Ha affermato: “Gerry Adams parteciperà alle prossime elezioni come leader dello Sinn Féin per rappresentare la gente di Louth e di condurre un governo progressista a fornire un giusto recupero”.

Il portavoce dello Sinn Féin ha anche detto al News Letter: “Gerry Adams è stato eletto ai successivi Ard Fheis (conferenza annuale del partito, Ndt) dal 1983 e non vi è alcun motivo per cui questo non può continuare.

“L’Ard Fheis sarà più avanti in primavera. Per ora non vi è nessuna data confermata, visto l’approssimarsi delle elezioni generali e delle celebrazioni del centenario (della Rivolta di Pasqua, Ndt). Ma lui si presenterà per essere rieletto leadership durante quell’Ard Fheis”.