venerdì 22 agosto 2014
Ti trovi qui: Home » Distretto Nord » Sinn Fein: Martin McGuinness candidato alla presidenza irlandese

Sinn Fein: Martin McGuinness candidato alla presidenza irlandese

Il vice primo ministro nordirlandese Martin McGuinness sarà il candidato dello Sinn Fein alle elezioni presidenziali irlandesi

Martin McGuinness Venerdì il nome di Martin McGuinness è stato avanzato per la raccomandazione all’Ard Chomhairle (il Comitato Centrale del partito, Ndt) durante l’incontro del National Officer Board.

Se domenica verrà nominato ufficialmente, il parlamentare di Derry dovrebbe temporaneamente farsi da parte dal ruolo di vice primo ministro dell’Esecutivo di Stormont.

Al giornalista politico di Utv, Ken Reid, è stato detto che il sostituto di McGuinness nel ruolo di vice primo ministro verrà scelto tra gli attuali ministri dello Sinn Féin.

Il presidente del partito Gerry Adams ha affermato: “Abbiamo bisogno di una leadership autentica ma positiva”.

Sarà un grande onore per me, proporre Martin McGuinness come candidato a questa elezione con una piattaforma programmatica larga, repubblicana e incentrata sul cittadino.
Gerry Adams

“Ritengo che questa elezione fornirà a Martin la piattaforma per continuare il lavoro iniziato nel Nord, portandolo su scala nazionale.

“Penso sia il presidente del popolo.

“La campagna elettorale darà la possibilità ai cittadini di agire per un’Irlanda migliore, per un’Irlanda unita”.

Adams ha conquistato un seggio al Dáil (il parlamento di Dublino, Ndt) nelle elezioni generali irlandesi dello scorso febbraio, dopo essersi dimesso sia da Westminster che da Stormont.

Nel frattempo l’ex candidato indipendente alle elezioni per la presidenza, David Norris, dovrebbe annunciare la sua decisione di entrare nuovamente nella competizione elettorale durante il Late Late Show di Rté di venerdì sera.

Il senatore Norris aveva ritirato la sua candidatura perché era emerso che si era appellato alle autorità israeliane per ottenere la clemenza verso la sua compagna, condannata per un rapporto sessuale con un minorenne.

Ha chiesto ai parlamentari di appoggiare nuovamente la sua candidatura, in mezzo ad un’ondata di interesse pubblico.

Dana, vincitrice Eurovision, dovrebbe incontrare il parlamentare indipendente per un nuovo tentativo di conquistare l’Aras (la residenza del presidente d’Irlanda, Ndt).

I candidati indipendenti Mary Davis e Sean Callagher hanno presentato ufficialmente le loro candidature lunedì, avendo ottenuto il sostegno di almeno 4 consigli.

Gli altri candidati, espressione dei partiti, sono: Michael D. Higgins – Labour party – e Gay Mitchell, del Fine Gael.

Le elezioni per il nuovo presidente d’Irlanda si terranno il 19 ottobre prossimo.

About René Querin

Di professione grafico e web designer, sono appassionato di trekking e innamorato dell'Irlanda e della sua storia. Insieme ad Andrea Varacalli ho creato e gestisco Les Enfants Terribles.

Rispondi

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: