Republican Plot, Milltown CemeteryGraffiti a sostegno degli estremisti fascisti di Combat 18 (1) sono stati imbrattati sui monumenti repubblicani nel cimitero di West Belfast.

I vandali hanno dipinto slogan in sostegno all’inflessibile gruppo sul Republican Plot nel cimitero di Milltown, nella notte tra mercoledì e giovedì.

Ieri due monumenti recavano ancora la scritta “C18”.

Il parlamentare dello Sinn Fein Paul Maskey ha detto: “Nella notte, slogan settari e razzisti, insieme a graffiti del Combat 18, sono stati imbrattati sul Republican Plot nel cimitero. Seri danni sono stati provocati alle tombe”.

Uno dei monumenti commemora i repubblicani irlandesi che combatterono tra le fila degli anti-fascisti nella guerra civile spagnola ed un altro “chi lottò e morì per affermare una repubblica socialista del Workers Party”.

Il consigliere Jim Rodgers, Ulster Unionist Party, ha condannato i graffiti. “E’ assolutamente deplorevole. E’ una cosa orribile attaccare qualsiasi proprietà, ma nel caso di un cimitero è vergognoso, sconvolgente e disgustoso”, ha riferito.

“I morti dovrebbero riposare in pace. Sono infuriato di sentire quello che è avvenuto nel cimitero di Milltown.

“Non importa dove accadono i comportamenti asociali – sono sempre sbagliati”.

La polizia riferisce che i vandalismi non sono stati riportati a loro ma seguiranno qualsiasi dettaglio verrà loro fornito.
Bobby Storey in Milltown

Combat 18

Combat 18 (o C18) è l’ala armata dell’organizzazione razzista neo-nazista britannica Blood & Honour. Il coinvolgimento di Combat 18 nella morte di alcuni immigranti è stato ampiamente sospettato e altri membri sono coinvolti in una sanguinosa guerra civile interna al gruppo. Il “18” nel suo nome è comunemente usato dai gruppi neo-nazisti, ed è preso dalle iniziali di Adolf Hitler: A e H sono la prima e la ottava lettera dell’alfabeto latino. Gli appartenenti a Combat 18 non possono entrare nel British Prison Service e nella Polizia.
Fonte Wikipedia