Un membro in servizio nella forze armate britanniche è stato arrestato per sospetti legati al terrorismo in Irlanda del Nord.

Il trentenne è stato fermato mercoledì intorno alle 12:20 e Scotland Yard ha fatto sapere che sono state perquisite un’abitazione di South Devon e un’area boschiva.

È stato arrestato con l’accusa di preparazione di atti di terrorismo in un’azione pianificata in precedenza legata ad un’indagine antiterrorismo in Irlanda del Nord.

La Polizia Metropolitana ha detto che non ci sono informazioni che suggeriscano una minaccia immediata.

La PSNI sta inoltre effettuando ricerche nell’ambito delle stesse indagini.

Scotland Yard ha detto: “Un uomo di circa 30 anni è stato arrestato nel Somerset con l’accusa di reati di terrorismo.

“È stato arrestato ai sensi della Sezione 5 del Terrorism Act alle 12:20 di mercoledì 24 agosto da agenti del Commando Antiterrorismo della Polizia Metropolitana, supportati dai colleghi della polizia di Avon e Somerset e Devon e Cornovaglia, con l’accusa di essere coinvolto nella preparazione di atti di terrorismo.

“L’arresto di oggi è stata pianificato in anticipo e guidata dalle informazioni ottenute nel corso di un’indagine sul terrorismo in Irlanda del nord. Possiamo rassicurare la popolazione che non esistono informazioni che suggeriscano un’immediata minaccia per le nostre comunità”.

Nell’arresto non sono stati coinvolti agenti armati.

La minaccia per l’Inghilterra, Galles e Scozia derivante dal terrorismo nordirlandese viene classificata some sostanziale, mentre la minaccia interna alle Sei Contee è valutata come “grave”.