Orange Order

Un venticinquenne di Belfast è stato sospeso dall’Orange Order per aver partecipato ad un riot nel nord della città

David John Nixon ha evitato il carcere e dovrà passare tre anni in libertà vigilata dopo che è emerso il suo ruolo di badante a tempo pieno per la madre.

Al Belfast Crown Court è stato raccontato come Nixon avesse fatto parte di una folla di lealisti coinvolta nei disordini avvenuti a Carlisle Circus il 2 settembre 2012.

I disordini sono seguiti alla parata nazionalista avvenuta nella zona e, durante i riot, le fazioni rivali si sono scontrate e hanno dato luogo a un fitto lancio di oggetti.

Durante i disordini Nixon è stato ripreso dalle telecamente della PSNI mentre spingeva un bidone e faceva il gesto della pistola verso le linee della polizia.

È stato accettato dalla giudice Corinne Philpott che, nonostante venissero lanciate bottiglie ed altri oggetti verso Nixon, il lealista non ha in alcun modo risposto.

L’avvocato difensore Richard McConkey ha detto che Nixon è stato sospeso dall’Orange Order come conseguenza del suo coinvolgimento nei disordini.