Alcuni parlamentari avrebbero minacciato di dimettersi dopo le proposte sul trasferimento di polizia e giustizia

L’incontro di ieri, quando il leader del partito ha esposto le proposte al gruppo assembleare del DUP, è stato definito “tempestoso” da Peter Robinson.

Non tutto il contingente DUP a Stormont ha partecipato all’incontro, ma la BBC ha affermato che 14 partecipanti hanno respinto le proposte. Anche alcuni parlamentari di Westminster, viene riferito, sarebbero tra i contrari.

Le scadenze per la conclusione dei colloqui sono continuamente slittate da venerdì scorso. Il governo britannico e quello irlandese avevano detto che avrebbero pubblicato le loro proposte per un nuovo sistema se non si fosse giunti ad un accordo lo scorso venerdì. Ciò non è accaduto e non è inteso che i colloqui potranno continuare fino alla fine di questa settimana.

L’ottimismo per il raggiungimento di un accordo sta svanendo, ma altri incontri tra DUP e Sinn Fein sono attesi.

Adesso i negoziatori dello Sinn Fein incontreranno la propria squadra di Stormont.

Entrambi i partiti hanno mercanteggiato sulla devolution dei poteri di polizia e giustizia per mesi.

Lo Sinn Fein vuole il trasferimento in blocco dei poteri. Il DUP, invece, afferma che il trasferimento avrà luogo quando ci sarà “fiducia della comunità” tra gli unionisti.

Ci sono stati problemi anche sulla questione delle parate.