L’unica parlamentare dell’Ulster Unionist Party a Westminster ha deciso di presentarsi alle elezioni come candidata indipendente

Sylvia HermonL’unica parlamentare a Westminster si è dimessa, comunicando di volersi presentare alle prossime elezioni generali britanniche come candidata indipendente.

La rappresentante di North Down, Sylvia Hermon, aveva già ampiamente anticipato la partenza dall’UUP, dopo aver contestato il patto elettorale con il Conservative Party di David Cameron.

“E’ ora mia intenzione di proseguire, candidandomi alle prossime elezioni generali e cercando la vittoria” ha detto.

La Hermon aveva già dichiarato di non volersi presentare nella circoscrizione di North Down sotto alle insegne UUP/Tory e si era presa un periodo di tempo per decidere se presentarsi da sola.

Dopo aver criticato la decisione di legarsi ai Conservative, l’ex avvocato ha ance contestato la decisione dell’UUP di votare contro il trasferimento dei poteri su polizia e amministrazione della giustizia a Stormont.

Immensamente popolare nella forte circoscrizione unionista, la vedova dell’ex Chief Constable (Comandante della polizia) della Royal Ulster Constabulary, Jack Hermon, ha forti possibilità di mantenere il seggio.

“Mentre giungiamo alla fine di questo parlamento, con la pausa pasquale che inizierà martedì prossimo e con lo scioglimento previsto poco dopo, il mandato consegnatomi durante l’ultima elezione generale per servire la popolazione di North Down come parlamentare dell’Ulster Unionist è virtualmente giunto alla fine.

“La distanza, comunque, tra me ed il mio partito è divenuta così grande negli ultimi mesi che ho deciso di dimettermi dall’Ulster Unionist Party a partire dalla mezzanotte di ieri.

“Ho impiegato un considerevole lasso di tempo per pensare e riflettere, prima di giungere a questa decisione, me ritengo sia quella giusta per il partito e per me.

“Detto ciò, lasciare l’UUP mi causa profonda tristezza, e sono stata orgogliosa di lavorare per il partito a Westminster sin da quando divenni la sua parlamentare per North Down nel 2001”.

Il leader dell’UUP, Sir Reg Empey, ha espresso “profondo rammarico” per la decisione.

“Voglio ringraziarla per il contributo dato all’Ulster Unionism sin dalla sua elezione nel 2001”, ha affermato.

“Ritengo che i valori condivisi abbiano appianato le differenze nell’approccio verso alcune questioni.

“Le principali decisioni politiche del partito sono state raggiunte dopo una vasta consultazione e sono state unanime.

“Auguro a Lady Sylvia ed alla sua famiglia tutto il bene per il futuro”.