Autobomba a Strand Road, DerryBelfast. Tre bambini, due di 12 anni e uno di 3, sono rimasti feriti ieri dall’esplosione di una bomba a Lurgan, in Irlanda del Nord. I tre sono stati medicati dopo esser stati investiti dai frammenti dell’ordigno e hanno riportato ferite lievi.
La polizia ha poi evacuato a scopo cautelativo alcune case della città dopo la scoperta di un pacco sospetto nei pressi di una scuola.
Gli investigatori sospettano che l’ordigno esploso fosse stato preparato per un attacco di un gruppo dissidente repubblicano.

Ieri a Londonderry era infatti prevista la Derry parade, la marcia protestante da sempre causa di scontri: la manifestazioni si è svolta senza particolari incidenti.
Cinque le persone arrestate, mentre una contro-manifestazione dei dissidenti repubblicani sempre a Derry è stata cancellata.

L’esplosione che ha ferito i bambini arriva in un periodo di crescente tensione, segnato da diversi attacchi contro le forze dell’ordine.
Il 3 agosto l’episodio più clamoroso: una bomba lasciata in un taxi è esplosa di fronte alla stazione di polizia di Derry, causando danni ma nessuna vittima.