Tre agenti di polizia sono stati feriti in un’esplosione a West Belfast

PSNI logoL’ordigno è stato lanciato agli agenti mentre stavano raccogliendo i rapporti di una rapina presso un’agenzia di scommesse a Shaws Road intorno alle 21 di venerdì.

Due poliziotti sono stati portati in ospedale – uno è stato subito dimesso, mentre l’altro con serie ferite ad un braccio dovrebbe essere operato nella giornata di sabato.

Il terzo poliziotto coinvolto nello scoppio è rimasto sotto shock.

Brian Rea, presidente ad interim del Policing Board dopo la sospensione del presidente Barry Gilligan attualmente sotto inchiesta, ha condannato l’incidente.

“Azioni come questa non fermeranno la polizia, e chiunque lavori con la polizia, dal fare del loro meglio per fornire un buon servizio e un ambiente sicuro per la gente di West Belfast”.

Paul Maskey, Sinn Fein, parla di fortuna per il mancato ferimento di altre persone.

“Ci sono molti negozi e luoghi in cui mangiare, è una zona residenziale e c’è un club GAA. Siamo stati fortunati che non ci siano stati più feriti”.

Il parlamentare del DUP e membro del Policing Board Jonathan Bell dice che “le azioni di chi ha lanciato la bomba sono ingiustificate e ingiustificabili”.

Anche Alex Attwood, SDLP, ha duramente condannato l’attacco: “Credo che la comunità sia in una specie di stato di shock.

“E’ una situazione assolutamente sgradita e non rappresentativa della popolazione di quest’area”.

I sentimenti di repulsione sono appoggiati anche da Trevor Lunn, parlamentare dell’Alliance Party: “E’ profondamente preoccupante pensare che questi individui abbiano attaccato persone che stavano proteggendo la comunità rispondendo ad una rapina.

“La comunità è disgustata da questi cattivi elementi che trattano la paura e la violenza”.