Disordini in Twaddell AvenueTafferugli sono scoppiati per la seconda notte nel luogo del campo di protesta lealista in Twaddell Avenue a North Belfast.

La polizia ha chiesto rinforzi mentre le tensioni crescevano tra gli agenti in assetto antisommossa e i manifestanti.

Un furgone carcerario è stato spostato nella zona di North Belfast.

I nazionalisti hanno lanciato pietre e bottiglie contro le linee della polizia.

Nessuno è stato arrestato e nessuno è rimasto ferito.

Ci sono state proteste anche in Flax Street e Cambrai Street.

Una fonte lealista ha accusato la polizia di “fomentare tensioni” con i manifestanti.

Il Police Ombudsman adesso sta indagando sulla denuncia per le azioni compiute dalla polizia nella serata di lunedì.

“Questo sta accadendo una notte dopo l’altra”, ha detto la fonte lealista.

“La polizia arriva per rimuovere una bandiera dal sito di protesta. Questo è accaduto nella notte di domenica, quando hanno rimosso una bandiera dell’Unione inviata da un soldato in Afghanistan.

“La stessa cosa è successa ieri sera e di nuovo stasera.

“La polizia si muove solo per rimuovere una bandiera quando ci sono solo donne.

“La scorsa notte alcune donne sono state picchiate dalla polizia.

“Poi, quando sono arrivati gli uomini ​e hanno visto quello che stava accadendo, la polizia si è scagliata contro di loro, alcuni dei quali erano anziani orangisti.

“Un uomo anziano è stato colpito al petto.

“L’azione ha causato molta rabbia sia sul territorio che sui social network.

“Dalle pagine lealiste su Facebook sono giunte richieste di riportare in strada le pistole per usarle contro la polizia. Si tratta di gente arrabbiata per il modo in cui vengono aggrediti e maltrattati dalla polizia”.

Un agente di polizia è stato individuato per abuso di manifestanti nella notte di martedì.

Aggiunge la fonte: “I manifestanti hanno cantato in continuazione il suo nome. Ma lui non si è presentato.

“È stato notato seduto in una Land Rover parcheggiata in Woodvale Road e adesso sta tenendo un basso profilo”.