Il numero uno dei lealisti teme la nascita di un gruppo scissionista chiamato “Real UDA”, dopo l’annuncio di aver distrutto le proprie armi.

Parlando in esclusiva al South Belfast News pochi giorni dopo lo storico passo di UDA, Jackie McDonald ha dichiarato la propria preoccupazione perché una fazione scissionista potrebbe divenire “un’immagine speculare” dei gruppi repubblicani.

McDonald – largamente considerato il più importante lealista – ha detto che la decisione di annunciare la decommissoning del resto delle armi di UDA è giunto perché “era il tempo giusto e la cosa giusta da fare”.

Tuttavia il boss lealista ha rivelato di temere la nascita di “super bande” di lealisti, descritti come un miscuglio di ex paramilitari addestrati da UDA e di criminali senza paura, che potrebbero essere “molto pericolosi”.

Con la minaccia repubblicana al massimo livello, Jackie ha riferito che l’unico modo per non arrivare al confronto era di mettere le armi fuori dall’equazione.

“I dissidenti repubblicani stanno cercando di creare un clima per il quale loro diventano i difensori del popolo. Ma sto dicendo che ci sono nazionalisti, cattolici e repubblicani genuini che non vogliono più questo più di noi così non abbocchiamo all’esca.

“Per la prima volta, i paramilitari lealisti sono in una posizione dove non hanno pistole, così sarà interessante vedere come reagiscono le comunità al fatto che le uniche persone con le pistole restano i dissidenti repubblicani”.

McDonald ha affermato che il mancato attacco esplosivo contro il Policing Board avrebbe potuto far deragliare il processo di smantellamento, così la miglior soluzione è stata mettere fuori uso le pistole e gli esplosivi.

E con gli arsenali fuori uso, Jackie ha detto che l’obiettivo è di riqualificare e ringiovanire le comunità degradate come Sandy Row.

“Vengono da me giovani uomini disperati che vogliono uscire e uccidere alcuni cattolici perché non vedono di meglio da fare”, afferma.

“Sto dicendo loro che stiamo andando verso un mondo migliore ma come posso convincerli quando si guardano in giro e non vedono nulla?

“Le comunità della classe operaia lealista non ci staranno più ad essere usate al momento delle elezioni. Abbiamo identificato priorità brucianti nella salute, educazione e alloggi ed è tempo per i politici unionisti per eliminare le differenza tra le classi e lavorare per noi”.