brian keenanBrian Keenan è stato accompagnato nel suo ultimo viaggio da centinaia di persone, posizionate ai lati della strada.

Partendo dall’abitazione di New Barnsley Crescent nel quartiere repubblicano di Ballymurphy, la bara con l’ex comandante dell’Ira è stato portato a spalla dallo stato maggiore dello Sinn Fein fino al giardino della memoria di Springfield Road, sempre a Belfast.

All’uscita dall’abitazione Martin McGuinness, vice primo ministro nel parlamento di Stormont, ha messo una bandiera irlandese sulla cassa, prima di trasportarla insieme a Pat Doherty, parlamentare dello Sinn Fein.

Gerry Adams ha ricordato che “Keenan è stato fondamentale nell’assicurare il supporto delle dirigenza dell’Ira ad una serie di iniziative storiche che hanno reso possibile l’avvio del processo di pace”.

“La sua politica per la classe lavoratrice ed i principi repubblicani e socialisti sono stati il suo faro – ha proseguito Adams – attraverso oltre quattro decadi di incessante attivismo”.

Keenan abbandonò il proprio ruolo all’interno dell’Army Council dei Provisional Ira nel 2005, dopo aver appreso di essere malato di cancro.

Non c’è stata cerimonia religiosa per Brian Keenan. Le sue spoglie, accompagnate fino all’ultimo dalla moglie, dai sei figli e da numerosi nipoti, sono state cremate.

ira murales