Un uomo di 42 anni è stato arrestato dalla polizia dopo la bomba ritrovata giovedì ad Armagh

Alert in Armagh | Allarme in ArmaghGli artificieri sono stati chiamati a confrontarsi con un oggetto sospetto lasciato in Friary Road, dopo che l’allarme era stato lanciato mercoledì sera.

E’ stato ritrovato un ordigno capace di esplodere, descritto come una “specie di mortaio orizzontale”, il cui scopo sarebbe stato uccidere dei poliziotti.

L’uomo è stato fermato nella zona di Armagh dai detective del Serious Crime Branch della PSNI. In seguito è stato trasferito presso la stazione di polizia di Antrim per rispondere alle domande degli investigatori.

Alasdair Robinson, comandante locale della polizia, ha ringraziato chi ha lanciato per primo l’allarme.

Si ritengono responsabili per l’incidente le formazioni repubblicane.

“Il livello di minaccia da parte dei dissidenti repubblicani di questa zona è molto alta”, dice il numero due dell’UUP Danny Kennedy.

“Credo ci sia un grave problema e spero che il comandante della polizia destinerà le risorse necessarie in quest’area per assicurare la sicurezza degli agenti della PSNI e la sicurezza generale della popolazione”.

Lo Sinn Fein ha detto a Utv che queste azioni non hanno il sostegno della gente.

“Secondo me la maggior parte della comunità in Armagh non sostiene questo tipo di azioni e hanno espresso questa opinione in molte occasioni”, riferisce Cathal Boylan, parlamentare shinner per Newry ed Armagh.

“Mi piacerebbe chiedere a queste persone come possano ritenere che azioni come queste facciano guadagnare il supporto della comunità”; ha aggiunto.

L’oggetto sospetto è stato messo in sicurezza dagli artificieri dell’esercito, i quali hanno confermato in seguito la pericolosità dell’ordigno, capace di provocare gravi ferite o addirittura la morte.

La bomba comprendeva un tubo ed un cavo di comando.

[flv:/flv_video/ww_armagh20091120.flv 590 350]