Un video in cui appare Mary McArdle mentre dice che avrebbe voluto uccidere le guardie carcerarie ha sollevato nuove richieste per le dimissioni della consulente dello Sinn Fein

Mary McArdleCinque anni fa la donna incarcerata per l’omicidio di Mary Travers, figlia del giudice Tom Travers, prese parte ad un video di propaganda nel quale raccontava dei suoi tempi “rabbiosi” dietro alle sbarre.

“Tutto quello che volevi fare era ucciderle (le guardie carcerarie)”, diceva la McArdle alla telecamera. “Volevo solo ucciderli”.

Nominata adesso consulente speciale del ministro della Cultura Carál Ní Chuilín, Mary McArdle fu condannata all’ergastolo per il suo ruolo nell’omicidio di Mary Travers nel 1984. Fu rilasciata in base ai termini dell’Accordo del Venerdì Santo.

Mary Travers, ventiduenne maestra, fu colpita alla schiena da un’unità dell’IRA mentre lasciava la messa a South Belfast. Anche suo padre – il giudice Tom Travers – venne raggiunto da sei proiettili, ma sopravvisse.

La famiglia Travers ha già fatto numerosi appelli affinché la McArdle rinunci oppure lo Sinn Fein riconsideri la nomina a Stormont.

Ad aggiungere la sua voce anche Paula McCartney – il cui fratello Robert venne accoltellato e picchiato a morte nel 2005 fuori dal Magenis’s Bar a Belfast, in un attacco dell’IRA.

Nonostante la campagna internazionale di alto profilo, nessuno è mai stato condannato per l’omicidio del fratello.

“Perché Mary McArdle non può dimettersi se è davvero genuina quando parla di tutto il dolore causato alla famiglia Travers?”, chiede la McCartney.

Mentre Paula McCartney chiede l’istituzione della Commissione per la Verità e la Riconciliazione, aggiunge: “Ciò che aggrava il dolore è vedere che le persone coinvolte, direttamente o indirettamente, ricevono riconoscimenti per le loro azioni passate”.

Una revisione del sistema di nomina di tutti i consulenti speciali è in corso a Stormont, dopo che al ministro delle Finanze Sammy Wilson è stato chiesto di compiere tale operazione.

E’ in corso una revisione delle nomine di tutti i consulenti speciali a Stormont, dopo che il primo ministro ha chiesto a Sammy Wilson di controllare le procedure.
Wilson was asked to look at the procedures by First Minister Peter Robinson.

Cresce la pressione su Mary McArdle

Analisi

“Eredità del passato”