Gli unionisti hanno condannato la fotografia del vice primo ministro Martin McGuinness mentre impugna un’arma

McGuinness in abiti paramilitariLa foto, presumibilmente scattata nel 1972 ed emersa solo ora, mostra lo shinner con una pistola Luger in pugno.

McGuinness ha ammesso di essere stato, in precedenza, un membro dell’IRA.

Mentre lo Sinn Fein ha minimizzato la fotografia, il leader del TUV, Jim Allister, ha chiesto l’investigazione della polizia.

L’ex parlamentare europeo ha scritto allo Chief Constable della polizia, Hugh Orde.

Allister ha affermato che “nessun altro nel Regno Unito potrebbe sedere in un ufficio governativo dopo che una foto del genere è divenuta di dominio pubblico. E’ l’ennesimo promemoria su come la giustizia viene dispensata in Irlanda del Nord.

“La posa minacciosa di McGuinness è molto più di un semplice spettacolo per le macchine fotografiche. La gente veniva massacrata dai Provisional negli anni in ci questa foto è stata scattata.

“La pistola che compare in questa foto è stata utilizzata in uno di questi attacchi? Voglio perciò sfidare il vice primo ministro McGuinness di chiarire quando ha utilizzato questa oppure altre armi durante la campagna dell’IRA”.

Il leader del Traditional Uionist Voice ha aggiunto: “Come può qualcuno pensare di trasferire i poteri su sicurezza e giustizia ad un Esecutivo guidato da un simile individuo? Nella foto, McGuinness ha il dito indice sul grilletto. E’ lo stesso dito che andrà su ogni carta relativa alla giustizia e sicurezza prima che giungano all’Esecutivo”.

Anche il DUP chiede un’indagine della PSNI.