Un uomo residente a West Belfast è stato ferito ad entrambe le gambe durante un attacco in stile paramilitare, descritto come “brutale” dalla polizia.

La vittima, un uomo di età tra 20 e 30 anni, si trova ricoverato in ospedale in condizioni stabili dopo il ferimento con armi da fuoco avvenuto martedì a Turf Lodge, West Belfast.

L’attacco è avvenuto a Monagh Road e questo è il terzo attacco armato nell’area da settimana scorsa. La polizia ha fatto sapere che le vittime non sono collegate tra di loro.

Il Soprintendente Capo della PSNI Chris Noble ha detto che è troppo pesto per affermare se i recenti ferimenti sono collegati ma il coinvolgimento dei gruppi repubblicani armati è una delle linee dell’inchiesta.

L’investigatore Richard Thornton ha detto che la vittima stava camminando lungo Monagh Road, vicino alla zona dei negozi, quando è stato fermato da due uomini che “lo hanno costretto a terra prima di sparare una volta ad ogni gamba”.

“Questo è un attacco brutale e orribile. Questo genere di comportamenti è totalmente inaccettabile” ha aggiunto.

Nelle ore precedenti gli inquirenti stavano eseguendo le indagini sul doppio ferimento di un uomo e di sua moglie avvenuto giovedì scorso nella vicina Norglen Parade.

Peter e Marie Dorrian, entrambi cinquantenni, sono stati feriti da tre uomini penetrati nella loro abitazione.

Peter Dorrian è stato ferito tre volte alla gamba mentre a sua moglie Marie hanno sparato alla caviglia.