massereene barracksUn uomo è stato fermato dagli investigatori che indagano sull’omicidio di due soldati avvenuto all’esterno di una base militare in Irlanda del Nord ad inizio anno.

A marzo i genieri Mark Quinsey, 23 anni di Birmingham, e Patrick Azimkar, 21 anni di Londra, furono colpiti a morte ai cancelli della caserma dell’esercito di Massereene, ad Antrim, mentre attendevano la consegna di pizze.

Il 44enne, trattenuto dalla polizia nel Nord da ieri sera, viene anche interrogato sul tentato omicidio di altre 5 persone nello stesso attacco del 7 marzo, rivendicato in seguito dalla Real IRA e che avvenne due giorni prima dell’uccisione di un poliziotto a Craigavon da parte della Continuity IRA.

Un uomo, Colin Duffy, è già stato accusato per i due omicidi.