Marcus WalkerUna famiglia, la cui abitazione è stata attaccata 20 volte negli ultimi quattro mesi, ha deciso di traslocare.

Marcus Walker, 28 anni, e la sua compagna Nicola, 24 anni, affermano di essere stati costretti a lasciare la loro abitazione nella zona di Westland a North Belfast a causa di una “prolungata” campagna di intimidazioni settarie.

Nell’ultimo incidente, la loro porta di ingresso è stata abbattuta e le lettere “NLR” (New Lodge Road) scritta sulle pareti di casa.

Solo la scorsa settimana alcuni uomini a volto coperto hanno cercato di versare della benzina attraverso la fessura per le lettere.

La coppia, che ha una bimba di quattro mesi, dice di non sentirsi più al sicuro.

“Ho dormito tre ore la scorsa settimana”, ha spiegato Walker al Belfast Telegraoh. “Vado avanti e indietro per il corridoio tutta notte, pensando a cosa accadrà la prossima volta. La bambina non può stare nella stanza anteriore per paura di un mattone che voli attraverso la finestra, ma l’ultimo tentativo è stata la benzina attraverso la casella delle lettere. Non so cosa faremo”.

Gli operatori comunitari della zona affermano che gli attacchi fanno parte del tentativo di allontanare i protestanti dall’enclave di Westland. Sono iniziati pochi giorni dopo l’arrivo di Walker e della sua famiglia.

Ha aggiunto: “Non si tratta solo della nostra casa, stanno cercando di intimorire tutti i residenti”.

Il lavoratore comunitario di North Belfast, Winston Irvine, ha affermato: “Le persone coinvolte dovrebbero vergognarsi per questo attacco settario contro una giovane e vulnerabile famiglia”.

La polizia ha confermato l’apertura delle indagini contro gli attacchi settari.