Facebook
Un uomo di 25 anni dovrà comparire in tribunale a Belfast il 12 aprile, per un commento pubblicato su Facebook.

È stato arrestato martedì a Carrickfergus dagli agenti della PSNI della squadra investigativa impegnata nell’Operazione Dulcet, istituita per indagare sui reati collegati alla disputa sulle bandiere.

L’uomo è stato interrogato e poi mercoledì è stata formalizzata l’accusa di utilizzo improprio dei network di comunicazione elettronica.

L’accusa sarebbe relativa ad un commento offensivo scritto su Facebook.

Le proteste legate alla disputa sulle bandiere sono iniziate in Irlanda del Nord il 3 dicembre scorso, quando una mozione presentata al Belfast City Council ha stabilito che la bandiera dell’Unione deve sventolare sui pennoni della City Hall in giorni prestabiliti.