L’attuale politica di arruolamento del 50/50 è definita “vergognosa”

Il parlamentare del DUP Gregory Campbell ha riferito di aver presentato una mozione al parlamento di Westminster per chiedere l’immediata cessazione della procedura.

La continuazione dell’arruolamento definito 50/50 (cinquanta cattolici arruolati ogni 50 protestanti) è in consultazione pubblica fino a venerdì.

Campbell dice che tale politica discrimina i protestanti e ne chiede il fermo immediato.

Era sta avviato in base alla raccomandazioni del Rapporto Patten e serve a bilanciare il numero di protestanti e cattolici presenti nella forza di polizia.

La mozione ha attirato il sostegno di alcuni parlamentari, compresi Kate Hoey, Labour, e Peter Bottomley, Conservatives.

Campbell, parlamentare per East Londonderry, ha riferito: “Il DUP sta continuando incessantemente a chiedere il termine della vergognosa procedura del reclutamento 50/50.

“Abbiamo cercato di riparare al danno fatto dagli altri mentre si trovavano in una posizione di comando. Mentre sono sollevato che il 2010 sarà l’ultimo anno in qui verrà utilizzata questa vergognosa pratica e le gente ne sarà felice, la discrimanzione per qualsiasi lasso di tempo non può essere fatta passare impunemente. Equità e giustizia in ritardo vogliono dire giustizia e equità negate”.

Campbell si dice incoraggiato dalle reazioni alla sua mozione.

“Sono contento per il crescente sostegno a questa mossa.

“Attraverso una serie di opinioni politiche e religiosi, la gente può vedere che la discriminazione in base alla religione è immorale ed ingiustificabile.

“Infatti, le persone possono apprezzare l’ironia di chi difende la discriminazione contro i protestanti chiedendo di far parte della polizia e sono tra coloro che hanno protestato contro la discriminazione contro i cattolici romani per molti anni”.