Il vice sindaco UUP di Castlereagh aderisce al DUP, citando tra le ragioni del suo abbandono le “fazioni in guerra” nel partito

David Drysdale | DUPDavid Drysdale ha preso la sua decisione ufficiale venerdì.

Era consigliere per Castlereagh East sin dal 2001, ma ora si dice “disilluso” per la direzione assunta dal partito unionista.

“Sono entrato in politica per aiutare la gente e rendere la zona che rappresento un posto migliore”, afferma Drysdale.

“L’UUP non ha strategia, né a Castlereagh né in altri luoghi in Irlanda del Nord, per compiere il cambiamento. Ha cessato di essere un partito politico nel senso inteso dalla gente ed è divenuto una confederazione di razioni in guerra”.

Drysdale ha anche criticato il patto tra UUP e Conservatives sotto la sigla UCUNF, definendolo “regressivo”.

“Il collegamento con i Tories, iniziato con Reg Empey e proseguito con Tom Elliott mostra che l’UUP è preparato ad allinearsi con le forze regressive che puntano contro i più vulnerabili nella nostra comunità”, ha continuato.

Parlando domenica, il leader del DUP Peter Robinson ha accolto con favore la mossa, affermando: “David è uno dei miei consiglieri locali e so che ha una buona reputazione di grande lavoratore che si prende cura con passione della comunità.

“Sarà un’importante aggiunta alla squadra del DUP sia a Castlereagh che a East Belfast”.