Nigel Dodds, DUP, colpito alla testa-dodds-ferito
Il falco unionista, parlamentare a Westminster per North Belfast, è rimasto ferito nel corso dei disordini provocati dai contestatori lealisti.

Il parlamentare è svenuto dopo essere stato colpito da un oggetto, molto probabilmente un sasso, lanciato dai lealisti verso i poliziotti in assetto anti sommossa.

In precedenza Dodds aveva fatto appello alla calma, ma questo non era servito a fermare i lealisti dall’attaccare la polizia, colpevole secondo loro di aver dato corso alla decisione della Commissione Parate di impedire la parata di rientro davanti agli Ardoyne Shops da parte di tre logge dell’Orange Order.

Il politico unionista sarebbe anche stato colpito dal potente getto del cannone ad acqua.

Trasportato in ospedale per accertamenti, è stato dimesso dai medici.

Il primo ministro Peter Robinson, collega di partito di Dodds, ha detto che i contestatori stanno danneggiando la causa che intendono sostenere.

Con lo scoppio dei disordini l’Orange Order ha deciso di sospendere la protesta che avrebbe portato per numerosi giorni ad una paralisi dell’area, come accade a Drumcree nei pressi del ponte che immette sulla nazionalista Garvaghy Road.