Martin McGuinness | Sinn FeinIl candidato presidente dello Sinn Fein, Martin McGuinness, ha promesso di continuare la tradizione di tenere una festa ogi 12 luglio nel giardino di Aras an Uachtarain – la residenza presidenziale di Dublino – per gli unionisti che intendono festeggiare la Battaglia del Boyne.

McGuinness ha affermato che l’evento del 12 luglio voluto dall’attuale presidente Mary McAleese è qualcosa che è “determinato” a mantenere se verrà eletto.

Il 12 luglio gli unionisti festeggiano l’anniversario della vittoria del principe Guglielmo d’Orange sul re cattolico Giacomo II nella battaglia avvenuta nei pressi del fiume Boyne.

“Sono molto determinato a proseguirla”, ha detto McGuinness. “Sono desideroso di mantenere aperte le porte di Aras per i fratelli e le sorell unioniste.

“Abbiamo fatto molti passi avanti nel Nord e sono stato nel governo per cinque anni insieme a Peter Robinson e a Ian Paisley e cose importanti stanno avvenendo nel Nord e vogliamo continuino a procedere.

“Ecco perché ho proposto di tenere un «Decennio di Rinconciliazione” dal 2012 in questo paese, perché molta gente è rimasta colpita durante il conflitto – e penso di essere stato nel cuore del processo che ha unito la popolazione d’Irlanda nella pace e contro ogni altro conflitto nel paese. Più unionisti si sentono benvenuti e invitati qui e rispettati, meglio è”.

Ha spiegato che gli piacerebbe invitare i senza tetto nella residenza di Phoenix Park nel giorno di Natale.

Martin McGuinness stava parlando durante la campagna elettorale a Cork e Kerry.

Nel Kerry ha fatto una passeggiata a Killarney e Listowel, ha parlato agli agricoltori nel mercato di Castleisland e ha tenuto un raduno a Tralee.

Oggi McGuinness sarà nella Contea di Tipperary prima di recarsi a Dublino dove sarà intervistato nel corso di Six One News a Rté.