Un massiccio cordone di sicurezza sarà preparato per i funerali di David Byrne, ucciso venerdì scorso durante le operazioni di pesatura per un incontro di boxe presso il Regency Hotel di Swords

Pattuglie armate della polizia hanno continuato a vigilare su tutte le aree a rischio della capitale, mentre gli ufficiali preparavano un progetto per prevenire un’ulteriore esplosione di violenza nella faida sanguinosa che ha provocato 2 morti in meno di 80 ore.

David Byrne sarebbe stato ucciso per vendicare la morte di Gerry Hutch, avvenuta a settembre 2015 in Spagna. Lunedì l’altra fazione ha colpito nuovamente, uccidendo Eddie Hutch mentre si trovava nella sua casa a Dublino Nord.

Gli ufficiali della Garda hanno detto di aver pianificato una presenza molto visibile all’esterno della chiesa di Sud Dublino dove lunedì 15 febbraio si terranno i funerali di David Byrne, per agire come deterrente verso chi vorrebbe ulteriore spargimento di sangue.

Saranno impiegati anche agenti in borghese per controllare le strade adiacenti alla chiesa.

Gli agenti conoscono le identità di tutti gli uomini chiave di questa faida.

Molti di loro sono spariti dalle strade dopo i due omicidi e alcuni sarebbero tornati in Spagna dove i loro sodali hanno case e contatti.

Gardaí dice che l’introduzione di posto di blocco armati e la saturazione di agenti per le strade hanno già provocato disagi alle attività delle due bande rivali e ha impedito di compiere ulteriori atti di violenza. I poliziotti resteranno in massima allerta anche dopo il funerale e controlleranno da vicini i membri delle bande.