Cecchino al lavoro | Sniper At WorkLa Garda ha rafforzato le misure di sicurezza in occasione della visita della regina a causa di minacce da parte dei dissidenti repubblicani.

Alcune fonti temono che la regina possa essere bersaglio di un cecchino durante la sua visita nella capitale.

A Dublino la popolazione residente lungo il percorso della regina Elisabetta ha ricevuto, per la seconda volta, la visita di poliziotti intenti nelle loro verifiche.

Finestre e balconi vengono ispezionati dagli investigatori nel tentativo di ridurre al minimo qualsiasi possibile minaccia di una attacco da parte di un cecchino.

La Real IRA ha emesso un agghiacciante avvertimento nel quale afferma che la regina è colpevole di “crimini di guerra” e che l’organizzazione farà in modo che “riceva il messaggio” durante la sua visita di 3 giorni.

C’è una paura crescente che gruppi repubblicani possano portare avanti un attacco terroristico in occasione della visita, che sarà fra sole tre settimane.

Quattro gruppi repubblicani sono ancora attivi ed hanno tutti dimostrato, negli ultimi mesi, di essere in grado di perpetrare attacchi con pistole e bombe.

La regina visiterà la Guinness, il Giardino della Memoria, l’Aras an Uachtaran e Croke Park durante i suoi 3 giorni di permanenza in Irlanda a maggio.

Agenti in uniforme hanno fatto visita a migliaia di persone che risiedono nelle proprietà che si affacciano sui luoghi che la Regina visiterà o lungo il percorso che potrebbe seguire.

“Due agenti della Garda hanno bussato ieri alla nostra porta chiedendoci di farli entrare” racconta un abitante di Dublino all’Herald.

“Hanno fatto un sacco di domande, cercavano i numeri di targa di ogni nostro veicolo e dettagli delle persone in possesso delle chiavi dell’appartamento. Ci hanno chiesto informazioni basilari e dove avevamo vissuto in passato”.

Budget

Regina Elisabetta e Principe Filippo | Queen Elizabeth and Prince PhilipLe forze di sicurezza credono che l’attacco da parte di un cecchino sia l’unica minaccia terroristica che possa essere messa in atto durante la visita della regina.

La polizia irlandese non si pronuncia per quanto riguarda la questione sicurezza, che viene mantenuta argomento top secret.

“Non discuteremo alcuna questione di sicurezza riguardante le visite che si terranno durante l’anno” ha detto all’Herald un portavoce della polizia.

Le visite di stato della regina Elisabetta e del presidente americano Barack Obama rappresentano le più grandi operazioni di sicurezza mai messe in atto per dei dignitari stranieri.

Martin Callinan, comandante della Garda, ha detto che le operazioni vedranno coinvolte migliaia di poliziotti e costeranno milioni di euro.

Ha inoltre affermato di aver spedito una lettera al Dipartimento di Giustizia richiedendo un budget separato appositamente per la visita della Regina perché quello esistente non era sufficiente a far fronte a tutte le esigenze.

Nelle prossime settimane l’attenzione della polizia si concentrerà su quei gruppi di dissidenti repubblicani che stanno organizzando, in occasione della visita della regina, dimostrazioni pubbliche. Circa 40 estremisti islamici residenti in Irlanda saranno tenuti sotto sorveglianza per entrambe le visite.

Sarà la prima visita di un monarca inglese in un secolo. Il nonno della regina, re Giorgio V, visitò l’Irlanda 100 anni fa, quando questa faceva ancora parte del Regno Unito. Trascorse 6 giorni a Dublino nel 1911.

Gli agenti della sezione anti-terrorismo della polizia stanno redigendo dei piani di contingenza per la sicurezza della regina.

Agenti della polizia metropolitana di Londra fanno parte di una squadra di protezione della regina, che viaggia sempre con lei. Una stretta protezione sarà inoltre fornita da speciali unità della Garda, fra le quali l’ERU, mentre l’Army Ranger Wing con l’aiuto di cecchini – alcuni a bordo di elicotteri con fucili di precisione di grosso calibro e in grado si uccidere da oltre un miglio di distanza – sarà dispiegato a protezione delle residenze presso le quali la sovrana soggiornerà, molto probabilmente Farmleigh House all’interno di Phoenix Park.

La regina dovrebbe atterrare alla base aerea di Baldonnel – che sarà pattugliata da aerei Air Corps PC-9 – mentre lo spazio aereo sopra Farmleigh sarà dichiarato no-fly zone.

L’Army Air Defence Regiment, con missili terra-aria e cannoni anti-aereo, sarà a difesa degli aeroporti.