La polizia irlandese è in estremo allarme perché l’ex Chief of Staff dell’IRA ed un uomo misterioso sono stati visti filmare alcuni luoghi in cui si recheranno i reali britannici

Thomas "Slab" MurphyLa Gardai ha lanciato una massiccia inchiesta dopo che l’ex Chief of Staff dell’IRA Thomas “Slab” Murphy è stato visto insieme ad un uomo mentre riprendevano i luoghi in cui la Regina si recherà in visita, rivela il Sunday World.

Gli investigatori stanno disperatamente cercando di identificare l’uomo che è stato catturato sui nastri delle telecamere a circuito chiuso intorno al Trinity College in Nassau Street, accompagnato dal membro di spicco dei Provos.

Alcune fonti raccontano che Murphy, 61 anni, stava indicando le aree specifiche all’uomo del mistero che riprendeva la scena su una videocamera.

Investigatori collegati allo Special Branch hanno trascorso l’ultima settimana cercando di smascherare l’amico di Murphy, ma senza successo. Fonti dicono che “Slab Murphy” è ancora considerato come un membro di spicco e autorevole all’interno del movimento repubblicano.

Timori

Decine di agenti stanno lavorando a tempo pieno per cercare di identificare l’uomo per timore che possa essere un repubblicano in procinto di progettare un attacco quando la regina Elisabetta II arriverà a Dublino il 17 maggio.

La Gardai ha un reale timore che l’evento sarà funestato da un grave incidente di sicurezza e tutte le licenze ed i permessi dei poliziotti sono stati cancellati al fine di evitare un attacco terroristico.

Le fonti dicono che il Comandante della Garda è stato personalmente informato in merito allo sviluppo dell’affare “Slab” Murphy e tutti gli alti ufficiali sono estremamente preoccupati.

La regina si recherà in visita al Trinity College durate la sua storica visita di tre giorni, in programma per la metà di maggio.

Murphy è un terrorista senza scrupoli che architettò personalmente l’importazione di centinaia di tonnellate di armi dalla Libia durante i Troubles.

Come Chief od Staff dell’IRA – e leader della brigata di South Armagh – ha acconsentito a numerosi attacchi che hanno causato la morte di centinaia di persone.

I poliziotti della Repubblica d’Irlanda stanno anche sondando se questo incidente che coinvolge “Slab” Murphy è collegato al nuovo gruppo armato repubblicano che si è assunto la responsabilità per la morte del poliziotto cattolico Ronan Kerr, avvenuto ad Omagh lo scorso mese.

Venerdì scorso (il 22 aprile, Ndt) il gruppo, composto da ex membri dell’IRA, ha emesso un comunicato rivendicando l’omicidio e promettendo la prosecuzione della campagna armata fino alla fine della “occupazione britannica”.

I poliziotti della Garda stanno lavorando a stretto contatto con i loro colleghi della PSNI per valutare la capacità e la probabilità di iun eventuale attacco nel Sud durante la visita della regina. Hanno anche chiesto aiuto per individuare l’amico di Murphy visto al Trinity College.

Sorverglianza

Una fonte ha detto: “E’ giusto dire che questa è la più grande preoccupazione verso tutta l’organizzazione al momento. Slab Murphy è libero di andare e venire come vuole ma il fatto che un noto terrorista sia stato coinvolto in quello che sembra un’operazione di sorveglianza è estremamente preoccupante.

“Per essere onesti abbiamo davvero bisogno di scoprire il più presto possibile con chi è stato.

“E’ lecito ipotizzare che Slab Murphy conosca un sacco di persone determinate a distruggere il processo di pace e a colpire la regina”.

La Garda sarà costretta a chiedere aiuto all’Interpol per eseguire migliaia di controlli sui precedenti degli stranieri, per assicurarsi che non costituiscano una minaccia per la visita della regina.

Personale supplementare è stato spostato temporaneamente dall’ufficio Interpol di Dublino presso la sede della Garda per far fronte alla marea di controlli di sicurezza.

Gli ufficiali di polizia hanno deciso che tutte le case lungo il percorso della Regina saranno visitate dagli investigatori e tutti quelli che vivono lì saranno interrogati.

Se residenti non sono a casa quando telefona la Gardai verrà lasciata una nota affinché ci sia una nuova chiamata, perché i poliziotti devono incontrare fisicamente tutti i resideti lungo il percorso.

I cittadini irlandesi saranno soggetti a controlli dei precedenti penali attraverso il sistema informatico mentre i non-irlandesi saranno controllati tramite Europol e Interpol.

La polizia irlandese non sa quante persone devono ancora essere interrogate, ma ritengono che la cifra sia di decine di migliaia di abitanti.

Il controverso divieto sugli straordinari degli agenti della Garda è stato accantonato per consentirgli di effettuare il controllo dei precedenti penali, dopo che il Dipartimento della Giustizia ha stanziato fondi aggiuntivi per il bilancio della polizia. Si prevede che il costo dell’impianto di sicurezza per la visita sarà superiore a 25 milioni di euro.

La Regina viaggerà attraverso Phoenix Park, percorrerà North Quay fino a Croke Park ed a causa del numero di appartamenti in affitto lungo il percorso investigatori stanno contattando i proprietari registrati per ottenere una lista dei loro inquilini.

Il Sunday World ha anche appreso che tra i 30-40 sospetti repubblicani, classificati come ad alto rischio per la sicurezza, sono già sotto sorveglianza continua da parte dei membri delo Special Branch della Garda.

La polizia non ha alcuna notizia di intelligence sulla progettazione di n attacco contro la Regina da parte di qualsiasi gruppo armato repubblicano, ma non vogliono lasciare nulla al caso, per cui tutti i sospettati vengono controllati.

Continueranno ad essere monitorati 24 ore al giorno per le prossime tre settimane, fino a quando arriverà la Regina Elisabetta II.